Appunti di diritto amministrativo e civile

a cura dell'avv. Raffaello G. Orofino

E’ invalida la delibera condominiale che non indichi il nome dei partecipanti alla votazione e i relativi millesimi

Cassazione civile, Sez. II, 22 gennaio 2000, n. 697

Condominio – Delibera condominiale – Omessa indicazione dei singoli condomini assenzienti, dissenzienti e assenti – Annullabilità.

E’ invalida la delibera di condominio qualora nel relativo verbale non sia stato analiticamente indicato il nome dei partecipanti alla votazione ed il valore delle proprietà degli stessi in millesimi, poiché la mancata verbalizzazione del numero dei condomini votanti a favore e contro la delibera condominiale approvata, nonché dei rispettivi millesimi, impedisce il controllo sulla sussistenza di una delle maggioranze richieste dall’art. 1136, comma 3, c.c. (il terzo dei partecipanti al condominio).
Né tale vizio può essere sanato dalla mancata contestazione, in sede assembleare, della inesistenza di tale quorum da parte del condomino dissenziente, non essendo configurabile a suo carico alcun onere di far constatare immediatamente, a pena di decadenza, la inesistenza di un valido quorum deliberativo.

  • Print
  • PDF
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Digg
  • del.icio.us
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks

Nessun commento »

Il tuo commento