Appunti di diritto amministrativo e civile

a cura dell'avv. Raffaello G. Orofino

Archivio » ottobre 2008

E’ illegittima la richiesta – formulata con atto di precetto su sentenza – di diritti per disamina dispositivo sentenza, disamina testo integrale sentenza e ritiro fascicolo

Tribunale di Bari, Sez. II, 29 ottobre 2008, n. 2445

Diritti per disamina dispositivo sentenza, disamina testo integrale sentenza e ritiro fascicolo – Non ripetibilità in sede di precetto.

E’ illegittima la richiesta – formulata con atto di precetto su sentenza notificato dalla parte vittoriosa - di diritti per disamina dispositivo sentenza, disamina testo integrale sentenza e ritiro fascicolo, «in quanto voci corrispondenti ad attività del processo di cognizione, la cui liquidazione non poteva non essere contemplata nel relativo capo della pronuncia azionata».
Il diritto di scritturazione copie deve egualmente ritenersi indebito, poiché non attribuito ad uno specifico atto di parte per il quale possa competere.
Quanto alle voci tariffarie consultazioni con il cliente e corrispondenza informativa con il cliente, costituiscono diritti non ripetibili nei confronti della parte soccombente in sede di precetto intimato dalla parte vittoriosa anche successivamente e in relazione alla sentenza definitiva (cfr. Cass. n. 12270/2002).

Di contro, è legittima la richiesta di registrazione, attività prodromica all’avvio dell’esecuzione.

  • Print
  • PDF
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Digg
  • del.icio.us
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks